Il Bosco dei Cento Passi - GaggianOnline.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Bosco dei Cento Passi

Luoghi

Il Bosco dei Cento Passi

Il «Bosco dei cento passi» si trova nel Comune di Gaggiano, nella frazione di San Vito e si estende per sedici ettari.
Il comune lo ha ottenuto dal Tribunale nel 2005 e nel 2007 sono partite le piantumazioni di millecinquecento nuovi alberi, tra cui aceri, tigli, frassini e arbusti di rosa canina, sambuco e decine di altre essenze.
La Regione Lombardia, tramite l’Ersaf (ente che si occupa della riforestazione) e anche la provincia di Milano hanno finanziato il progetto.
Oggi l’oasi comprende un laghetto attrezzato per il birdwatching e una pista ciclo-pedonale.
Un’area di tre ettari è dedicata a una marcita, cioè un prato coltivato con un metodo antico, utilizzando le acque delle due rogge che scorrono nel bosco.
Altri tre piccoli stagni serviranno invece per progetti di reinserimento di anfibi e uccelli acquatici.

Fino al 2005, quest’angolo del Parco Agricolo Sud Milano era di proprietà di una famiglia camorristica, nel 2005 il terreno è stato confiscato per ordine del gip del Tribunale di Milano Paolo Ielo e affidato al comune di Gaggiano.
E così oggi quell’area, destinata a una speculazione edilizia mai avvenuta proprio perché il comune si era opposto, è diventata un bosco simbolo della lotta alla mafia.
I suoi alberi porteranno il nome di chi ha perso la vita nella lotta contro la criminalità organizzata.

Clicca sulle foto per vederle ingrandite. Le foto sono di "Il Bosco dei Cento Passi" pagina Facebook.

Torna ai contenuti | Torna al menu