Donazione Daccò per la nuova Piazza - GaggianOnline.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

Donazione Daccò per la nuova Piazza

Magazine

Cerimonia donazione Daccò
GRAZIE ALLA DONAZIONE DACCO', LA NUOVA PIAZZA ENTRO L'ANNO
foto di Antonio Varieschi

23 febbraio 2015
Si è svolta nella mattinata di sabato 21 febbraio presso la Sala consiliare del Comune di Gaggiano la cerimonia della donazione da parte della signora Cele Daccò di 500.000 euro alla cittadinanza gaggianese ed al Comune per la realizzazione e la sistemazione della piazza all’interno del Municipio e su cui si affacciano le Scuole, la Biblioteca, la Scuola di Musica, la palestra e l’Auditorium. Presenti alla cerimonia il Sindaco, la Giunta e Consiglieri di maggioranza ed opposizione, alcune associazioni gaggianesi e diversi cittadini.
La signora Daccò ha preso la parola per un breve ringraziamento, come nel suo stile, per ricordare le radici della sua famiglia che la legano alla comunità gaggianese, una comunità a cui – nel nome e nel ricordo del marito Aldo – ha voluto elargire un nuovo contributo per una nuova opera dopo la somma analoga donata (in differenti tranche) per la realizzazione della nuova Biblioteca Comunale, senza dimenticare il suo finanziamento alle borse di studio annuali ai migliori studenti gaggianesi.
La nuova piazza, risistemata e modernizzata, porterà il nome di suo marito: la donazione sottolinea ancora una volta l’importanza dell’educazione e della promozione degli spazi sociali, temi da sempre cari alla famiglia Daccò ed alla signora Cele non nuova a finanziamenti di questo tipo a strutture e paesi esterni a Gaggiano (tra tutti il suo finanziamento al centro di ricerca Mario Negri, solo per fare un esempio).
Il nuovo “agorà” così come definito dal Sindaco Perfetti nel suo intervento rappresenta il coronamento di un progetto culturale complessivo visto che la nuova piazza assumerà un ruolo centrale nella fruizione degli spazi culturali prospicienti. I lavori come da convenzione saranno realizzati nel 2015 a partire da maggio, sostanzialmente dal periodo di chiusura delle scuole, per essere terminati nello stesso anno. Il Sindaco ha poi ringraziato la signora Daccò per la sua ulteriore dimostrazione di affetto nei confronti del nostro paese garantendo un aiuto economico per un intervento che il Comune da solo non avrebbe avuto la forza di portare a compimento.
E’ toccato poi all’architetto Lorenzo Cefis delineare le caratteristiche del progetto di riqualificazione della piazza secondo uno schema già predisposto (il progetto venne già redatto nella scorsa legislatura): è prevista la pedonalizzazione del cortile comunale (a parte l’accesso dei veicoli di emergenza e per i matrimoni) con una parte rialzata davanti alla biblioteca per creare uno spazio utilizzabile per eventi culturali all’aperto, il mantenimento del verde esistente e l’introduzione di nuovo, la rimozione delle cancellate d’ingresso per “aprire” la piazza ad un uso pubblico, il posizionamento di rastrelliere per le bici, l’installazione di punti luce per un’ampia illuminazione dello spazio. I materiali utilizzati saranno quelli tipici delle nostre zone: porfido e beole. E’ prevista inoltre l’installazione di una fontana nel cortile municipale e delle fontanelle nello spazio davanti all’ingresso delle scuole.

La cerimonia si è conclusa con un rinfresco offerto dall’Amministrazione Comunale.

clicca sulle foto per vederle ingrandite

Torna ai contenuti | Torna al menu